IO VIAGGIO DA SOLA

recensioni di viaggio, musica, libri, stile e vizi

Arctic Monkeys “Suck it and See”

Il giovane Alex Turner, di Sheffield, è diventato il signor Alex Turner che vive e lavora nella swingin’ London. Ecco la parabola degli Arctic Monkeys che con Suck it and See arrivano al loro 4° album di inediti. Quando attorno al 2005-2006 questa giovane band stupì il mercato discografico inglese con un disco d’esordio potente e aggressivo, si gridò alla scoperta di una band sensazionale che portava lo spirito del Nord Inghilterra nelle case dei ragazzi e che, in un certo qual modo, univa lo spirito “sporco e cattivo” della working class alla grande musica di qualità. In un modo più profondo e critico di quanto avessero fatto prima di loro i fratelli Gallagher, per esempio. Poi è venuto il successo, con il successo il leader della band e cantautore Turner finisce nel giro dello show biz londinese e raffina la sua produzione, anche i lavori con Miles Kane per esempio. Forse cambia anche il vento e la moda pende per una musica indie che si fa sempre più patinata e ispirata ai suoni anni Sessanta, quanto meno in Inghilterra. E i ragazzacci che mangiano patatine fritte alle otto di mattina, vengono sostituiti da giovani eleganti che non disdegnato di apparire sulle riviste in giacchette avvitate e jeans striminziti, molto à la page. Anche la musica è cambiata e questo Suck it and See deluderà forse i fans più rudi, offrendo invece una musica che per la stragrande maggioranza dei pezzi suona molto “carezzata” e costruita. Le chitarre sono poco distorte, i bassi sono vellutati e la voce è poco incazzata. Eppure è un bel disco. Davvero.

voto: 7 e mezzo

Alex Turner esegue “Love is a Laserquest” unplugged

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 09/07/2011 da in Musica in viaggio con tag , , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 716 follower

Cookies e Privacy Policy

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. I tracciamenti sono gestiti da Wordpress.com che ospita il blog sulla propria piattaforma.

fai click qui per leggere l'informativa di Wordpress.com

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando nel sito acconsenti al loro uso. Fai clic su OK se è tutto chiaro.INFORMATIVAOK

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001