IO VIAGGIO DA SOLA

recensioni di viaggio, musica, libri, stile e vizi

Patrick Wolf “Lupercalia”

Il nuovo lavoro del polistrumentista britannico Patrick Wolf – che, diciamolo subito, io adoro – è nei negozi da qualche settimana. Si intitola Lupercalia, titolo che oltre che giocare per l’ennesima volta con il cognome dell’artista (che aveva anche intolato un precedente album Lycanthropy) si rifà una feste romana della purificazione. Originariamente l’album doveva essere il secondo “episodio” di una trilogia iniziata nel 2009 con il precedente bellissimo lavoro The Bachelor. Sembra invece che le esperienze della vita, sia personale che professionale, di Patrick lo abbiano dissuaso da questa iniziale idea, perché questo nuovo CD si distacca in modo deciso dal precedente, pur ovviamente mantenendo il marchio di fabbrica del giovane artista: armonie ampie, eleganti, accompagnate da bellissimi giri di pianoforte e di violino, oltre che da un sapiente uso dell’elettronica. Il CD infatti si apre con The City, seguita da House, che sono due pezzi apertissimi, molto ariosi e freschi. L’allegria sprizza da ogni nota e la tipica riflessività di Wolf sembra per un attimo cancellata. Lo stesso dicasi per il deciso violino che introduce a uno dei più bei pezzi dell’artista, Time of my life. Ma la decisa e al tempo stesso delicata voce di Wolf si ripresenta in modo molto malinconico nella bellissima Armistice e in The Days, che unisce un tono classicheggiante ed epico al lavoro, di struggente bellezza. Nella versione deluxe, il CD si presenta con l’aggiunta di 5 microfilmati, di circa un minuto e mezzo, che in slow motion introducono una parte strumentale dei pezzi, ad opera del regista John Lindquist. Li potete vedere anche su You Tube.
Il disco è a mio modesto parere una vera perla rara. Da non perdere, sperando che presto il musicista venga in Italia per uno show.

voto: 10

Annunci

Un commento su “Patrick Wolf “Lupercalia”

  1. Pingback: Patrick Wolf “Sundark and Riverlight” « Io viaggio da sola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 09/07/2011 da in Musica in viaggio con tag , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 716 follower

Cookies e Privacy Policy

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. I tracciamenti sono gestiti da Wordpress.com che ospita il blog sulla propria piattaforma.

fai click qui per leggere l'informativa di Wordpress.com

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando nel sito acconsenti al loro uso. Fai clic su OK se è tutto chiaro.INFORMATIVAOK

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001