IO VIAGGIO DA SOLA

recensioni di viaggio, musica, libri, stile e vizi

Marco Mengoni “Solo 2.0”

Sempre difficile recensire un disco di un pupillo di qualche reality italiano. Ma soprattutto di Marco Mengoni, vincitore di X-Factor di due anni fa e subito arrivato al top con una partecipazione a Sanremo e una schiera di fans invidiabile. Il giovane talento arriva alla pubblicazione del suo secondo CD di inediti, forte di una lunga pausa fatta di concerti dal vivo e riflessioni su nuovi brani. Per la prima volta, Marco sceglie di partecipare alla realizzazione del disco come co-autore per gran parte dei pezzi, senza mettersi ciecamente nelle mani di autori come nelle precedenti realizzazioni e la differenza si sente. Questo Solo 2.0, seppur ancora immaturo, denota un passo avanti nella carriera del talentuoso ragazzo di Ronciglione. Se il precedente lavoro ambiva ad essere un semplice CD di pop adolescenziale o poco più, questo secondo lavoro sfiora una qualità decisamente più profonda. Va detto che Mengoni è come al solito aiutato da una voce che gli dà la possibilità di fare tutto quello che vuole, in toni bassi e alti, nonché da una presenza scenica e da una bellezza che gli dà la possibilità di riuscire al meglio dal vivo e nella promozione del disco. Ma non c’è solo questo. All’attacco del primo brano, che dà il titolo al CD, sono rimasta quasi stupita dalla bravura vocale di Marco, che per qualche secondo mi ha fatto tornare in mente un attacco alla Antony, senza esagerazioni. Un bellissimo pezzo. Ma poi il CD si “rimescola” tra pop, glam, echi molto anni Settanta tra Renato Zero e Celentano con una spruzzata di Carrà. Per qualche ragione, il disco si barcamena tra pezzi fin troppo “camp” che potrebbero far parte del repertorio dei Beehive (ricordate Kiss me Licia?) e pezzi seri, da scena internazionale. Forse a Marco Mengoni basta ancora un piccolo passo per arrivare ad essere quella grande star che mi aspettavo sarebbe diventato? Dalla sua parte c’è l’età: il ragazzo, se non si stanca, ha ancora tanto tempo. E per ora mantiene la mia fiducia.

voto: 7 meno meno (per questa volta…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16/10/2011 da in Musica in viaggio con tag , , , , , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 716 follower

Cookies e Privacy Policy

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. I tracciamenti sono gestiti da Wordpress.com che ospita il blog sulla propria piattaforma.

fai click qui per leggere l'informativa di Wordpress.com

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando nel sito acconsenti al loro uso. Fai clic su OK se è tutto chiaro.INFORMATIVAOK

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001