IO VIAGGIO DA SOLA

recensioni di viaggio, musica, libri, stile e vizi

Coldplay “Mylo Xyloto”

Coldplay - Mylo XylotoI Coldplay,  probabilmente oggi la band più celebre dopo gli U2, pubblicano il loro quinto lavoro, dall’impronunciabile nome di Mylo Xyloto. Chiaramente si tratta di un disco attesissimo, come ogni cosa ormai tocchi Chris Martin con i suoi soci di band. Inoltre la produzione firmata Brian Eno induce ancora una volta a pensare che la band britannica voglia a tutti i costi prendersi quella corona e quello scettro appartenuti alla band di Bono e fare del gruppo l’icona del pop pseudo-impegnato europeo. Ascoltando questo disco l’impressione che si ha è che, dopo X&Y i Coldplay abbiano definitivamente smesso di essere una band “impegnata” e dalle salde caratteristiche indipendenti e di sperimentazione, per buttarsi a capofitto in un’esperienza pop, ricca di strizzatine d’occhio a classifiche e marketing. Il CD, così come fu per Viva la Vida, è un pochino scollegato e non presenta una linearità di suoni e melodie. La maggior parte dei pezzi risulta un pochino noioso, in una banalità di ballate al pianoforte che neppure la voce bassa di Martin riesce a vivacizzare. Il resto è un esperimento in pompa magna dello stile puramente “alla Coldplay” con melodie ampie, magiche e molto molto elettroniche. Paradise, il primo singolo, è decisamente nello stile della band con quell’apertura epica e sognante. Interessante il brano Hurts like Heaven che sembra uscito dal patrimonio musicale di Eno, con una spiccata riverenza agli anni Ottanta. Bella pensata di marketing anche il brano in accoppiata con Rihanna (ma ditemi voi… cosa diavolo c’entra Rihanna con i Coldplay?) in un pezzo, Princess of China, che sembra confezionato per uno spot Vodafone. Perfetto per la TV. Ecco: facciamocene una ragione. I Coldplay hanno abbandonato le tristezze e le malinconie della periferia inglese, la pioggia e le brume dei loro primi pezzi, per restituirci l’immagine della super-band moderna tutta classifiche, grandi concerti ed effetti speciali. Benvenuti nuovi U2.

voto: 5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 06/11/2011 da in Musica in viaggio con tag , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 716 follower

Cookies e Privacy Policy

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. I tracciamenti sono gestiti da Wordpress.com che ospita il blog sulla propria piattaforma.

fai click qui per leggere l'informativa di Wordpress.com

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando nel sito acconsenti al loro uso. Fai clic su OK se è tutto chiaro.INFORMATIVAOK

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001