IO VIAGGIO DA SOLA

recensioni di viaggio, musica, libri, stile e vizi

Patrick Wolf @Tunnel Club – 2 dicembre 2011

Patrick Wolf si muove con la famiglia. Il suo show a Milano viene spostato all’ultimo momento dalla Fabbrica del Vapore al Tunnel Club di Milano, un postaccio infame sotto la stazione Centrale. Piccolo e cupo, fa sembrare Patrick – che è un bel ragazzone alto, in carne e con un sorriso che stenderebbe anche il più cattivo dei cattivi – un re delle fate che è arrivato a suonare nel tinello di casa. Di fronte al piccolo palco, una serie di sedie di legno e in prima fila ci sono mamma e papà. Patrick esegue una buona scaletta di pezzi, soprattutto dal suo ultimo CD Lupercalia, tutti in versione acustica con l’aiuto di pianoforte, arpa e violini. Virtuosissimo come sempre, accompagnato solo dalla sublime polistrumentista che lo affianca. La sua voce è intensa, cristallina, svetta su qualsiasi cosa, anche su un manipolo di fans davvero poco educati che cantano (malissimo) i suoi pezzi e saltellano a destra e a manca. Peccato perché un concerto così poetico e così perfetto nelle sonorità va ascoltato in silenzio, godendo delle vibrazioni offerte dalla voce di un talento così perfetto. Ad ogni modo, Patrick fa qualche brutta faccia ma poi si diverte anche, forse stranito da tanto entusiasmo pazzo. In fondo, al banchetto del merchandising c’è il suo fidanzato William e alla fine dello show mamma e papà salgono sul palco a smontare gli strumenti. Insomma, questo ragazzo dal talento strepitoso, dal viso d’angelo, che piace alla critica, agli intellettuali e alla moda (suo il volto di una campagna Burberry’s e di una di McQueen) si muove come un dilettante da pub. Con la stessa bellissima umiltà. Una benedizione.
Una maledizione invece la pessima organizzazione dello show che non solo si sposta dalla Fabbrica del Vapore all’ultimo, ma che obbliga Patrick a chiudere lo show alle 10 e mezza perché poi la sede dell’evento ospitava un altro show. Che tristezza.

Leggi un’altra recensione allo show qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 04/12/2011 da in Musica in viaggio con tag , , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 716 follower

Cookies e Privacy Policy

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. I tracciamenti sono gestiti da Wordpress.com che ospita il blog sulla propria piattaforma.

fai click qui per leggere l'informativa di Wordpress.com

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando nel sito acconsenti al loro uso. Fai clic su OK se è tutto chiaro.INFORMATIVAOK

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001