IO VIAGGIO DA SOLA

recensioni di viaggio, musica, libri, stile e vizi

Marilyn Manson “Born Villain”

Continuerò sempre a sostenerlo: Marilyn Manson dovrebbe prendersi una pausa dai suoi dischi rock e pensare a un’intera raccolta di cover anni Ottanta. Assicuro che sarà esattamente la stessa cosa che penserete quando e se vi ascolterete la sua versione di You’re so vain di Carly Simon, cavallo di battaglia da spalline e look alla Miami Vice, trasformato dal Reverendo in un pezzo rock con i fiocchi e con una guest star d’eccezione come Johnny Depp che stupisce nelle vesti di chitarrista. Ed è solo il primo elemento di nota di questo nuovo album di Mr Manson e della sua band, questo Born Villain che potrebbe far tornare sui propri passi molti dei fans dispersi a causa di un paio di CD – gli ultimi – francamente dimenticabili.

Questo album invece mette insieme il meglio di Manson: quei pezzi gotici ed epici ai quali eravamo tutti abituati dopo la maestria di Hollywood (ascoltatevi Children of Cain), il misto di glam rock e industrial di Mechanical Animals (il singolo No Reflection oppure Breaking the same old ground) o ancora questi pezzi che piacciono ai duri e puri che non lo seguno più da Antichrist Superstar.

Born Villain è in sostanza la “summa mansoniana” per eccellenza. E pace se Brian Warner sta diventando vecchio, un po’ grassottello e sempre più dedito a droga e alcool. Pace se non sciocca più. La sua voce tiene (magari artificialmente magari no), i pezzi sono ancora gran pezzi, l’ispirazione tratta dall’industrial e dal rock alternativo anni Ottanta – come dichiarato da MM stesso – è più che azzeccata. E perciò il disco è davvero di tutto rispetto.

voto: 8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 716 follower

Cookies e Privacy Policy

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. I tracciamenti sono gestiti da Wordpress.com che ospita il blog sulla propria piattaforma.

fai click qui per leggere l'informativa di Wordpress.com

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando nel sito acconsenti al loro uso. Fai clic su OK se è tutto chiaro.INFORMATIVAOK

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001