IO VIAGGIO DA SOLA

recensioni di viaggio, musica, libri, stile e vizi

Quando New York vuol dire boutique hotel: Night Hotel

Nel 2006 il mio primo viaggio a New York è stato un successo. Ero da sola: la prima volta in un viaggio intercontinentale tutta sola.
E per giunta sono partita l’11 agosto, giusto giusto il giorno dopo il tentativo di attentato con bombe liquide su voli da Londra per New York.
Avevo scelto un cosidetto Boutique Hotel, quel genere di hotel tutto americano che è normalmente piccolo in dimensioni ma superbo in quanto a trattamento.
Navigando qua e là, il Night Hotel mi sembrava una scelta davvero originale: arredi bianco e neri, un certo sapore gotico in un ambiente estremamente lussuoso eppure, essendo un 4 stelle, con un prezzo non esagerato.

L’arrivo non è stato dei migliori: le 12 ore di ritardo sul viaggio e la corsa in taxi dal JFK erano state dannatamente stancanti. Il biondino alla reception era invece dannatamente gay e fin troppo entusiasta del mio arrivo. Il primo pensiero: “quanto sono falsi questi americani!”
Eppure, una volta varcata la soglia della mia camera con Queen Size Bed e moquette bianconera mi sono sentita ipercoccolata.
In bagno ci troverete prodottini di Molton Brown, un’istituzione cosmetica in America e non solo.

Per voi anche un impianto stereo Bose dritto dritto in camera e un televisore iperpazzesco. Non che poi finirete a passare la vita in stanza, soprattutto in una città come New York ma il Night Hotel vi riserverà sorpresine davvero indimenticabili: gli accappatoi morbidissimi e le lenzuola di cotone egiziano sono solo alcune tra queste.
La posizione è perfetta: a un tiro di schioppo da Times Square, il design intrigante e seducente. Perfetto se siete da sole e volete viziarvi (tenete d’occhio tutto il personale maschile dell’hotel perché rappresenta un esempio di “belvedere”), sia che siate in coppia e vogliate un posticino ideale per voi soli.

Consigliato
Visita il sito dell’hotel

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 716 follower

Cookies e Privacy Policy

Il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. I tracciamenti sono gestiti da Wordpress.com che ospita il blog sulla propria piattaforma.

fai click qui per leggere l'informativa di Wordpress.com

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando nel sito acconsenti al loro uso. Fai clic su OK se è tutto chiaro.INFORMATIVAOK

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001